Mercoledì, 27 Marzo 2019
stampa
Dimensione testo
L'EVASIONE

Detenuto cosentino tenta la fuga dall'ospedale di Terni, ma viene bloccato

di
carcere di spoleto, detenuto cosentino, evasione ospedale di terni, angelo abate, Cosenza, Calabria, Cronaca
L'uomo sta scontando una pena nel carcere di Spoleto

Un detenuto cosentino, Angelo Abate, 51 anni, ha tentato di sfuggire alla condanna che stava scontando nel carcere di Spoleto evadendo dall'ospedale di Terni dove si trovava ricoverato.

Abate era nel nosocomio per una ferita all'occhio destro procuratasi durante una lite avvenuta nel penitenziario umbro. Il cinquantunenne, in compagnia di un altro detenuto di origine romana, approfittando dell'ingresso nella stanza ospedaliera di una infermiera, sono usciti aggredendo i due agenti della penitenziaria che li sorvegliavano, dandosi alla fuga.

Il romano, Alessio Cesarini, è stato raggiunto e bloccato, mentre il cosentino ha raggiunto il cortile esterno ed ha rapinato due donne dell'auto in cui si trovavano.

Leggi l’articolo completo su Gazzetta del Sud – edizione Cosenza in edicola oggi.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook