Lunedì, 19 Agosto 2019
stampa
Dimensione testo
CARABINIERI

Tenta di violentare una sedicenne in strada, un arresto a Villa San Giovanni

Ha aggredito una sedicenne in strada tentando di stuprarla ma la reazione della ragazza e l'arrivo di alcuni passanti lo hanno messo in fuga. Con l'accusa di violenza sessuale i carabinieri della compagnia di Villa San Giovanni hanno arrestato A. A., cittadino marocchino 27enne, pregiudicato.

I fatti risalgono a sabato sera, quando la ragazza, dopo aver trascorso la serata con un gruppo di amici in piazza Valsesia a Villa San Giovanni, ha deciso di incamminarsi da sola, a piedi, in direzione di un ristorante poco distante, dove doveva incontrare un’amica.

Nel percorrere la via Torino la giovane ha sentito dei passi dietro di lei e ha notato un’ombra avvicinarsi. All’improvviso è stata afferrata per i capelli e trascinata a terra da un uomo che per impedirle di urlare le ha tappato la bocca con una mano mentre con l'altra le ha stretto il collo.

A sventare la violenza le urla della giovane che hanno allarmato due passanti, subito accorsi in suo aiuto. L'aggressore, un volta scoperto, si è dato alla fuga nelle vie limitrofe in direzione della locale stazione ferroviaria. Informati dai familiari della ragazza, i carabinieri hanno immediatamente avviato le ricerche e individuato il 27enne.

Il marocchino è stato arrestato nella flagranza del reato di violenza sessuale ed associato presso la casa circondariale di Reggio Calabria–Arghillà, in attesa della celebrazione dell’udienza di convalida, come disposto dalla competente autorità giudiziaria.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook