Mercoledì, 05 Ottobre 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Professori poco presenti all’Università di Catanzaro: "Il rettore ha gli strumenti per intervenire"
ASSENTEISMO

Professori poco presenti all’Università di Catanzaro: "Il rettore ha gli strumenti per intervenire"

di

"Se il rettore riscontra queste assenze, ha gli strumenti per intervenire". Commenta così il presidente della Fondazione Umg professor Arturo Pujia, le parole del rettore dell’Università Magna Graecia, Giovanbattista De Sarro, che nei giorni scorsi, intervenendo sull’introduzione del badge per rilevare le ore di assistenza dei medici universitari, è andato dritto al cuore di un problema antico.

"Il sistema finalmente si sta normalizzando. Ora siamo uguali a tanti altri atenei d’Italia. Qualcuno capirà che deve restare qualche giorno in più a Catanzaro a lavorare. O altrimenti si deve rinunciare all’indennità di assistenza. Qui - ha ammesso De Sarro - alcuni li trovi sempre al lavoro, altri è difficile...". Parole forti, quasi uno sfogo. Sicuramente inedito da queste parti.

L'edizione integrale dell'articolo è disponibile sull'edizione cartacea della Gazzetta del Sud - edizione di Catanzaro.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook