Mercoledì, 26 Settembre 2018
REGGIO CALABRIA

Infrastrutture e reti di trasporto Missione in Calabria di Pat Cox

di
calabria, Corridoio Scandinavo-Mediterraneo, pat cox, Calabria, Archivio
Infrastrutture e reti di trasporto Missione in Calabria di Pat Cox

Reggio Calabria

Ci sono cinque dossier che attendono Pat Cox, coordinatore Europeo del Corridoio Scandinavo-Mediterraneo, nella sua missione in Calabria che inizierà domani pomeriggio per concludersi mercoledì prossimo. Una visita quanto mai importante quella in riva allo Stretto dell’ex presidente dell’Europarlamento che già oggi sarà in Sicilia (nel pomeriggio a Palermo, domani mattina ad Augusta e Messina) e che in questa sua tre giorni tra l’Isola e la Calabria avrà numerosi incontri con le Autorità regionali e i maggiori esponenti regionali nel settore dei trasporti. La visita è stata promossa e organizzata da Alessandra Arcodia, fondatore e direttrice Affari Europei dell’associazione non profit Wisdo Public Policy & Management, in collaborazione con la Commissione Europea, la Regione Calabria e con l’Autorità Portuale di Gioia Tauro. Pat Cox, il massimo esponente della Commissione Europea per lo sviluppo del Corridoio delle reti di trasporto trans-europee (Ten-T) che dalla Scandinavia raggiunge Malta, attraversando Germania e Italia, analizzerà le più gravi carenze infrastrutturali e su quali opere strategiche dovranno essere concentrati gli investimenti in infrastrutture di trasporto per promuovere la competitività e lo sviluppo economico della Calabria.

Il programma

La visita in Calabria avrà inizio a Villa, nel pomeriggio di domani con una ricognizione ai terminali di approdo dei traghetti. In serata si svolgerà l’incontro con il Presidente della Regione Mario Oliverio e gli assessori alla logistica e al porto di Gioia Tauro Francesco Russo e ai trasporti Roberto Musmanno. Mercoledì 21 la delegazione europea incontrerà il management dell’Autorità Portuale di Gioia Tauro ed i maggiori terminalisti, con una successiva visita del porto e dei terminal contenitori ed automotive.

L’agenda e i dossier

I temi dell’incontro sono relativi allo sviluppo del sistema dei trasporti europeo in Calabria secondo le linee del piano regionale dei trasporti approvato dalla Regione coordinato con il piano europeo Ten-T. Saranno approfonditi temi relativi al trasporto ferroviario, stradale, aereo, marittimo, con attenzione ai colli di bottiglia ed ai necessari interventi, nonché alle prospettive di sviluppo strategico. I cinque dossier pronti per essere messi sul tavolo sono quelli dell’aeroporto di Lamezia che ambisce a diventare scalo di primo livello; l’alta velocità ferroviaria da Salerno a Reggio; la ferrovia jonica per la quale si punta a un inserimento nel prossimo quadro comunitario; il potenziamento della trasversale Paola-Cosenza-Sibari; la Strada statale 106.

________________________

Il Corridoio Scandinavo – Mediterraneo comprende ferrovie, strade, aeroporti, porti, terminali ferroviario-stradali e sezioni di “autostrada del mare”.

Si estende dal confine russo-finlandese e dai porti finlandesi di HaminaKotka, Helsinki e Turku-Naantali a Stoccolma, attraverso “un’autostrada del mare” e, con una sezione da Oslo, attraversa la Svezia meridionale, la Danimarca, la Germania (collegamenti con i porti di Brema, Amburgo e Rostock), l’Austria occidentale, l’Italia (collegamenti con i porti di La Spezia, Livorno, Ancona, Bari, Taranto, Napoli, Gioia Tauro e Palermo) e infine raggiunge La Valletta nell’isola di Malta.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X