Venerdì, 30 Settembre 2022
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Processo Nepetia assoluzioni in appello
AMANTEA (CS)

Processo Nepetia
assoluzioni in appello

amantea, franco la rupa, processo appello, processo nepetia, Calabria, Archivio

La corte d’appello di Catanzaro ribalta in parte la sentenza di primo grado del processo Nepetia, scaturito dall’omonima operazione scattata nel 2007 ad Amantea contro la cosca Gentile-Africano e le presunte infiltrazioni mafiose negli appalti del comune. I giudici di secondo grado hanno assolto Franco La Rupa, ex sindaco di Amantea nonché assessore regionale e l’ex assessore comunale Tommaso Signorelli, condannati in primo grado rispettivamente a sette e sei anni di reclusione.  Assoluzione anche per  Venturino Sposaro, Antonio Sposaro, Franco Berardone, Antonio Coccimiglio e Settimo Coccimiglio. Un anno e sei mesi per l’ex capo ufficio tecnico del comune Concetta Schettini. Pene pesanti seppur ritoccate invece per gli altri imputati:  Giovanni Amoroso 13 anni e 6 mesiper il ferimento di  due carabinieri, che nel 2007 lo avevano individuato durante la latitanza ad Amantea; Natale Rizzo 8 anni e 10 mesi, Paolo Laoni 7 anni e 4 mesi, Giuliano Serpa 4 anni e Ulisse Serpa 4 anni. Un anno e 3 mesi infine a Gianluca Coscarella e Angelamaria Marano. La Nepetia aveva portato anche allo scioglimento del consiglio comunale, scioglimento poi annullato dal Consiglio di Stato.

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook