Mercoledì, 26 Settembre 2018
TAVOLO MASSICCI

Sanità calabrese,
i conti migliorano

sanità calabrese, tavolo massicci, Calabria, Archivio

  È stato reso noto il verbale del Tavolo Massicci del 16 luglio per la verifica degli adempimenti regionali in materia di sanità. Giudizio positivo sui conti, che a consuntivo 2012 presentano un disavanzo di 70,7 milioni di euro. Dopo il gettito fiscale del 2013 –che copre il 2012 –stimato in 114,2 milioni, si evidenzia un avanzo di 43,4 milioni di euro. Il debito, invece, si attesta a 198,9 milioni. È stato riconosciuto il miglioramento registrato nella tenuta delle scritture contabili e nella ricostruzione dei debiti e dei crediti. Nel 2013 si prevede un disavanzo minore, pari a 68 milioni di euro prima delle coperture. Ritardi tuttavia si registrano nell’attuazione della rete assistenziale e specificatamente in quella territoriale e dei laboratori, e nell’erogazione dei Livelli di assistenza. È carente la quota di anziani che usufruiscono dell’assistenza domiciliare e sono insufficienti i posti letto nelle Rsa. Il blocco automatico del turnover del personale si protrarrà fino al 31 dicembre 2015, anche se la Regione Calabria ha avanzato la richiesta di deroga. Chiarimenti sono stati richiesti sulla Fondazione Campanella e sull’attivazione dei dieci posti letto di cardiochirurgia nell’Azienda ospedaliera di Reggio. Scopelliti ha espresso parziale compiacimento per l’esito della verifica.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X