Sabato, 22 Settembre 2018
CASO CHIUSO

Elisoccorso in Calabria
La Corte dei Conti
assolve i 4 indagati

elisoccorso, Calabria, Archivio

La Corte dei Conti chiude il “caso elisoccorso” in Calabria (nella foto la pista a Germaneto di Catanzaro). La sezione giurisdizionale ha infatti assolto tutti e quattro i manager della sanità regionale citati in giudizio per un presunto danno erariale di circa un milione di euro. Scagionati, dunque, l’attuale dirigente generale del dipartimento Salute, Antonio Orlando, l’ex dirigente generale Andrea Guerzoni e gli ex dirigenti di settore, Antonino Bonura e Salvatore Lo Presti. Sulla base delle indagini condotte dalla Guardia di Finanza, la Procura regionale contestava ai quattro la mancata richiesta di rimborso alle Regioni interessate delle somme per l’attività di elisoccorso sanitario prestato in favore di cittadini residenti in regioni diverse dalla Calabria. Ma gli avvocati difensori (Alfredo Gualtieri, Oreste Morcavallo e Mario Cilurzo) sono riusciti a dimostrare l’inesistenza di alcun danno erariale. Le motivazioni della sentenza di assoluzione saranno pubblicate nei prossimi giorni.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X