Giovedì, 20 Settembre 2018
CORIGLIANO

Il sindaco dichiara
guerra a prostituzione
lungo le strade

prostituzione per strada, Calabria, Archivio

 Una nuova ordinanza volta a «prevenire ed eliminare gravi pericoli e comportamenti che offendono la pubblica decenza, ledono i diritti di libertà, dignità ed integrità della persona e che minacciano, inoltre, la sicurezza urbana, la circolazione stradale, l’igiene e l’incolumità pubblica », è stata emessa dal sindaco Giuseppe Geraci. Con tale provvedimento, che avrà un’efficacia temporale limitata (resterà infatti in vigore fino al 31 dicembre) si fa espresso riferimento a tutti quei soggetti i quali, lungo le diverse strade che attraversano il territorio comunale, si pongono ai margini di dette arterie in atteggiamento atto ad attirare l’attenzione dei conducenti, appaiono dediti alla prostituzione. Di qui il divieto «rallentare, eseguire brusche frenate, procedere a passo d'uomo, eseguire qualsiasi manovra repentina di accostamento o di fermata per contrattare con soggetti dediti alla prostituzione, in modo tale da determinare pericolo per la sicurezza delle persone e delle cose, nonchè disordine o turbativa alla circolazione stradale; di far salire scendere i medesimi soggetti dal veicolo che si conduce. La violazione si concretizza anche a carico della persona che, a piedi e nei luoghi sopra enunciati, contratta o concorda prestazioni sessuali a pagamento con soggetti che esercitano l’attività di meretricio».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook