Lunedì, 24 Settembre 2018
CATANZARO

Ateneo e Regione,
firmata l’intesa

fondazione campanella, Calabria, Archivio

La Regione Calabria verserà 26 milioni di euro annui in più all’Azienda ospedaliero-universitaria Mater Domini (oltre ai 52 già erogati annualmente) per sostenere il carico delle 14 unità operative non oncologiche e dei 43 posti letto che dal primo luglio saranno trasferiti dalla Fondazione Campanella allo stesso policlinico Mater Domini. Questo, in termini finanziari, il contenuto dell’atto d’intesa siglato ieri al Comune dal governatore e commissario per la sanità Giuseppe Scopelliti e dal rettore dell’Università, Aldo Quattrone. I 26 milioni aggiuntivi serviranno anche a finanziare la convenzione per l’utilizzo in regime “in house”, da parte della Mater Domini, del personale della Campanella già afferente ai reparti che transiteranno al Policlinico. La Mater Domini avrà in tutto 250 posti letto inclusivi dei 10 di cardiochirurgia già attivi. Con una nota a parte è stato concordato che altri 10 posti letto cardiochirurgici a conduzione universitaria saranno attivati a Reggio.   

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X