Martedì, 25 Settembre 2018
RENDE

Aggredisce e palpeggia
una studentessa
universitaria

aggradita, palpeggiata, Calabria, Archivio

Una storia che risale al 30 maggio e che rimette insieme i frammenti sfocati di quella sera che, per la giovane donna, stava per esaurirsi intorno alle 21.20. La studentessa, come faceva spesso per tornare a casa, stava attraversando a piedi la strada che lega via Marconi a via Savino. Era quasi arrivata quando, all’improvviso, qualcuno s’avvicinò sorprendendola da dietro. Quell’uomo era alto poco meno d’un metro e settanta e con quel cappellino abbassato fin sul viso era irriconoscibile. Era una belva, la stringeva con forza, tentava di baciarla e intanto le palpeggiava il sedere sussurrandole ripetutamente «bella mia».

L'articolo completo lo trovare sul nostro giornale

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X