Venerdì, 21 Settembre 2018
'NDRANGHETA

Processo Minotauro
imputato suicida

catalano, Calabria, Archivio, Cronaca

Cosimo Catalano, 40 anni, ritenuto esponente della criminalità di Siderno a Torino e imputato al processo Minotauro sulle infiltrazioni della 'ndrangheta in Piemonte, si è ucciso lanciandosi da un ponte sulla Torino-Pinerolo. Ieri sera era stato ricoverato in ospedale per un forte stato di agitazione. Un anno fa il padre di Cosimo Catalano, Giuseppe, ritenuto uno dei boss della 'ndrangheta in Piemonte, si suicido' lanciandosi dal balcone di casa mentre era ai domiciliari.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X