Mercoledì, 19 Settembre 2018
CORIGLIANO (CS)

Cadavere supermarket
identificato, è russo

alessandro mitykin, cadavere supermercato, corigliano, identificazione, Calabria, Archivio

Decisive le impronte digitali per la soluzione del giallo del cadavere trovato in un supermercato di Corigliano. Gli specialisti della scientifica del comando provinciale dei carabinieri di Cosenza sono risaliti all’uomo perché pregiudicato. Alessandro Mityikin, 43 anni, russo, residente da tempo nella cittadina jonica, era stato schedato per una serie di reati analoghi. E cosi le sue impronte si trovavano nella banca dati. Da qui e dalle verifiche incrociati l’identificazione.  Subito dopo il ritrovamento del cadavere si era pensato che la vittima fosse fosse Vasile Ciuciuc, romeno che, dopo aver letto la notizia sui giornali si è presentato dai carabinieri chiarendo che lui era vivo e vegeto. Da qui i nuovi accertamenti degli investigatori

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook