Giovedì, 20 Settembre 2018
SANTA SOFIA D'EPIRO (CS)

Il rock arbereshe
dei Peppa Marriti Band

peppa marriti band, rockarberesh, santa sodia d'epiro, Calabria, Archivio
peppa marriti band

Dopo un lungo periodo di assenza, la Peppa Marriti Band è tornata a far ascoltare le note del suo rockarbëresh lì dove tutto è iniziato, a Santa Sofia d’Epiro. La nota band Cosentina, infatti, ha entusiasmato i suoi fans nel concerto per i festeggiamenti dell'Ottava di Sant'Atanasio, patrono del piccolo borgo arbëresh che si festeggia il 2 maggio. “Sentivamol’esigenza di tornare musicalmente a casa – hanno dichiarato i musicisti della band - e di far ascoltare dei brani che sono nati quando molti dei ragazzi che ci seguono erano soltanto dei bambini o alcuni, addirittura, non erano neanche nati. Eppure a distanza di anni le nostre canzoni fanno parte integrante non solo della loro track list sul proprio cellulare o sull’ipod, ma della loro stessa esistenza. Abbiamo un debito di riconoscenza verso di loro”. L'occasione è stata buona anche per presentare due nuovi pezzi che faranno parte del prossimo album: “Gabbiani e delfini”, e un pezzo sul problema dello sfruttamento della prostituzione. Il gruppo, che vede al basso Demetrio Corino, alla voce e chitarra acustica Angelo Conte, alla batteria Nunzio Di Benedetto, alla chitarra Antonio Castrovillari, al violino Pino Murano e Paolo Imbrogno alle tastiere, ha eseguito quale tributo alla festa locale un brano (Bugua) che è stato accompagnato dalla voce di Rita Guido

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook