Venerdì, 21 Settembre 2018
GIOIA TAURO

Dopo l'intimidazione, per l'imprenditore De Masi disposta la protezione

intimidazione antonino de masi, Calabria, Archivio

La decisione è arrivata al termine del Comitato per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica che si è riunito all'interno della Prefettura di Reggio Calabria: l'imprenditore Antonino De Masi sarà sottoposto a misure di protezione. 

Questo a distanza di pochi giorni dalll'ennesima intimidazione subita da De Masi: contro un capannone del suo gruppo industriale a Gioia Tauro sono stati esplosi quaranta colpi di kalashnikov. Alla riunione del Comitato hanno partecipato il Procuratore di Reggio Calabria Federico Cafiero de Raho, il Questore Guido Longo, il comandante provinciale dell'Arma dei carabinieri Lorenzo Falferi e della Guardia di Finanza Claudio Petrozziello.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X