Mercoledì, 26 Settembre 2018
CRONACA

Omicidio Saracena
in manette ex genero

arrestato, ex genero, saracena, Calabria, Archivio
foto Gazzetta del sud

E' finita questa mattina la fuga di Pasquale Giannieri, il 51enne originario di Roggiano Gravina, ma residente a Saracena, che ieri mattina, al culmine di una lite, ha ucciso a bastonate la mamma dell'ex fidanzata, Maria Carmela D'Aquila, 70 anni, e ferito inmaniera non grave la sua ex compagna, Giuseppina Costanzo, 44 anni, che ha riportato un trauma cranico. Giannieri è stato trovato dagli uomini dell'Arma nei pressi di una dia  alla periferia di Saracena. Il 51enne si era rifugiato in un casolare di cemento  utilizzato solitamente per i pic-nic. Non ha opposto resistenza , non ha parlato con i carabinieri. Era in evidente stato di choch. Arrestato è sttao portato nel carcere di Castrovillari a disposizione della magistratura inquirente. Le indagini affidate al sostituto procuratore della Repubblica Maria Grazia Anastasia e al procuratore Franco Giacomantonio. Secondo una prima ricostruzione di quanto accaduto, l'uomo  avrebbe colpito la settantenne  in quanto la riteneva colpevole della fine del suo rapporto sentimentale. La sua compagna infatti aveva deciso di tornare a vivere con la mamma. Nel passato di Giannieri, gli investigatori hanno trovato piccoli precedenti legati a maltrattamenti in famiglia.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X