Sabato, 23 Marzo 2019
stampa
Dimensione testo
ELEZIONI IN CALABRIA

Exploit Grillo
C.Destra mantiene
primato

Il ciclone Grillo travolge anche la Calabria. M5S si candida ad essere il primo partito della regione alla Camera ed è terzo al Senato, dietro Pdl e Pd. Ma in Calabria, la regione dove si è votato di meno (a parte Sicilia 1) con un'affluenza del 63,09% (-8,32% sul 2008), il dato politico, con 2.154 sezioni scrutinate su 2.441 al Senato, é rappresentato anche dal risultato del Pdl, che nonostante il forte calo rispetto alle precedenti politiche, riesce comunque a trascinare i propri alleati facendo sì che la coalizione di centrodestra sia la prima della regione. Grillo ottiene il 22,22%, mentre viene confermato il dato negativo della lista Monti, che anche in Calabria non sfonda, arrivando al 7,53%, meno di quanto prese l'Udc cinque anni fa, il 7,9%. Anche Antonio Ingroia stecca, ottenendo solo il 2,47%. Il centrodestra, al Senato, con dati ancora parziali, ottiene il 33,27%, con il Pdl che si attesta al 25,97% (cinque anni fa ottenne il 42,1%), Grande Sud il 3,35%, Fratelli d'Italia l'1,41% e gli altri alleati della coalizione percentuali inferiori all'1%. Il centrosinistra non va oltre il 31,72% con il Pd al 23,32% (era il 33% cinque anni fa), Sel il 3,97%, il Psi il 2,38% e Centro democratico il 2,03%. Con questi dati, ancora non ufficiali, al Pdl andrebbero i sei seggi previsti per la coalizione vincente, mentre i quattro della minoranza sarebbero equamente divisi tra Pd e Grillo. (ANSA).

 

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook