Martedì, 25 Settembre 2018
ELEZIONI IN CALABRIA

Exploit Grillo
C.Destra mantiene
primato

Il ciclone Grillo travolge anche la Calabria. M5S si candida ad essere il primo partito della regione alla Camera ed è terzo al Senato, dietro Pdl e Pd. Ma in Calabria, la regione dove si è votato di meno (a parte Sicilia 1) con un'affluenza del 63,09% (-8,32% sul 2008), il dato politico, con 2.154 sezioni scrutinate su 2.441 al Senato, é rappresentato anche dal risultato del Pdl, che nonostante il forte calo rispetto alle precedenti politiche, riesce comunque a trascinare i propri alleati facendo sì che la coalizione di centrodestra sia la prima della regione. Grillo ottiene il 22,22%, mentre viene confermato il dato negativo della lista Monti, che anche in Calabria non sfonda, arrivando al 7,53%, meno di quanto prese l'Udc cinque anni fa, il 7,9%. Anche Antonio Ingroia stecca, ottenendo solo il 2,47%. Il centrodestra, al Senato, con dati ancora parziali, ottiene il 33,27%, con il Pdl che si attesta al 25,97% (cinque anni fa ottenne il 42,1%), Grande Sud il 3,35%, Fratelli d'Italia l'1,41% e gli altri alleati della coalizione percentuali inferiori all'1%. Il centrosinistra non va oltre il 31,72% con il Pd al 23,32% (era il 33% cinque anni fa), Sel il 3,97%, il Psi il 2,38% e Centro democratico il 2,03%. Con questi dati, ancora non ufficiali, al Pdl andrebbero i sei seggi previsti per la coalizione vincente, mentre i quattro della minoranza sarebbero equamente divisi tra Pd e Grillo. (ANSA).

 

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X