Mercoledì, 19 Settembre 2018
CORIGLIANO

Rifiuta di ospitarli
e viene massacrata
romeni in manette

aggressione bulgara, arresti, corigliano, Calabria, Archivio

Lesioni personali gravi ed estorsione. Con questa accusa i carabinieri della compagnia di Corigliano hanno arrestato  Vasile Enea, romeno, 52 anni e Iuliana Jipate, nata a Avrig (Romania) nel ’66, nubile, casalinga, entrambi domiciliati nella cittadina jonica. I due nella mattinata dell’11 febbraio scorso, armati di bastone, hanno  picchiato violentemente una cittadina bulgara 56enne che si era rifiutata di ospitarli presso la propria abitazione. La vittima, prontamente soccorsa da sanitari del 118, trasportata presso il locale pronto soccorso è stata poi  trasferita e ricoverata presso il reparto di chirurgia dell’ospedale “Annunziata” di Cosenza, dove è stata giudicata guaribile in 60 giorni per trauma cranico e fratture al setto nasale e al costato. Gli aggressori,  rintracciati dai carabinieri sono stati trasferiti rispettivamente presso la casa di  reclusione di Rossano e la casa circondariale di Castrovillari.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook