Venerdì, 21 Settembre 2018
GIP CONVALIDA FERMO

Resta in carcere
figlia dell'uomo
ucciso e fatto a pezzi

stefania chiurco, Calabria, Archivio
Stefania Chiurco
E' stato convalidato dal gip del Tribunale di Castrovillari il fermo di Stefania Chiurco, la donna di 38 anni, accusata di avere ucciso a Trebisacce il padre Renato, insegnante in pensione di 72 anni, e di averne fatto a pezzi il cadavere sistemando i resti in alcuni scatoloni. La decisione di convalida del provvedimento è stata presa oggi dal giudice che ha emesso la misura della custodia cautelare in carcere. La donna, studentessa universitaria a Perugia, era in casa quando carabinieri e vigili del fuoco hanno bussato alla porta dell'appartamento di famiglia dove sono stati trovati i resti del padre. Stefania Chiurco ha ammesso di avere fatto a pezzi il corpo del padre, ma solo dopo che aveva trovato il cadavere già sezionato nascosto in due sacchi lasciati davanti alla porta della sua abitazione.(ANSA).

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X