Venerdì, 21 Settembre 2018
ROSSANO

Occuparono binari
14 studenti denunciati

Ci sono voluti quasi 4 mesi ma alla fine gli autori del blocco ferroviario nella stazione di Rossano il 15 settembre scorso sono stati individuati grazie alle riprese effettuata dagli operatori della polizia scientifica e per 14 di loro è scattata la denuncia. L’accusa interruzione di pubblico servizio in concorso e inosservanza dei provvedimenti emessi dall’Autorita’. Le indagini degli agenti del locale commissariato hanno inoltrato la denuncia alla procura. Si tratta di studenti di Corigliano e di altri centri della provincia che nell’ambito delle proteste contro la chiusura del tribunale, promosse dal Movimento “Terra e Popolo” hanno in quella occasione occupato i binari bloccando per alcune ore il treno proveniente da Metaponto e diretto a Catanzaro Lido. Nonostante i ripetuti inviti da parte degli agenti del commissariato presenti sul posto per sorvegliare la manifestazione un gruppo è rimasto sui binari spostandosi solo dopo due ore.  La maggior parte dei manifestanti, come accertato dalle indagini,  appartengono al  movimenti “TERRA E POPOLO”,  al comitato “LE LAMPARE” di Cariati ed   all’associazione “SKATAFASCIA”, di Francavilla Marittima.

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X