Martedì, 18 Settembre 2018
RIFIUTI

Protesta sindaci cosentino
" Pronti atti disobbedienza "

"Siamo pronti ad un atto di disobbedienza civile e a pagare le conseguenze di tutto questo, per protestare in modo netto contro l'emergenza rifiuti che attanaglia il territorio". E' quanto hanno sostenuto i sindaci del Medio e Basso Ionio cosentino a conclusione del corteo di protesta partito stamani da Cariati e conclusosi a Mirto Crosia. I primi cittadini che hanno sfilato lungo la statale 106 jonica con tanto di fascia tricolore e auto comunali e autocompattatori al seguito, senza creare problemi alla circolazione stradale, hanno annunciato di essere intenzionati anche ad individuare un sito, che diverrebbe automaticamente abusivo, dove scaricare i rifiuti accumulatisi in questo periodo nei centri urbani della zona.

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook