Sabato, 22 Settembre 2018
METEO

Maltempo, in arrivo
un weekend invernale

freddo, inverno, maltempo, Calabria, Archivio

 Oggi avremo ancora una giornata tutto sommato tranquilla, meteorologicamente parlando. Poi da domani torna il maltempo, mentre nel fine settimana arriva un clima decisamente invernale, soprattutto al Nord. Secondo le previsioni di meteo.it, oggi dunque vivremo una giornata un po' piu' grigia e piovigginosa al Nord, in attesa dell'arrivo della perturbazione perturbazione atlantica che tra domani e mercoledi' portera' forte maltempo con piogge abbondanti e nevicate diffuse sulle Alpi.

I fenomeni piu' intensi e, di conseguenza, le situazioni maggiormente critiche saranno piu' probabili al Nordovest, sulle Venezie e in gran parte delle regioni tirreniche: in 48 ore su queste zone potranno infatti accumularsi dai 100 ai 200 mm di precipitazione. Questa fase sara' accompagnata da venti di Scirocco che manterranno un clima relativamente mite, mentre sara' seguita dall'irruzione di aria molto piu' fredda che determinera' un sensibile calo termico a partire dalle regioni settentrionali, al punto che, entro il prossimo fine settimana, piomberemo in una situazione decisamente piu' invernale. Nonostante il peggioramento sia gia' evidente nella giornata di oggi al Nord, e' previsto per domani l'arrivo del nucleo centrale della perturbazione di novembre. Si tratta di una nuova, intensa perturbazione di origine atlantica che sta portando forte maltempo sulle Isole Britanniche, in Francia e sulla Penisola Iberica, per poi approdare sul nostro Paese. Un primo peggioramento lo stiamo gia' vivendo in queste ore con le prime deboli piogge al Nord.

  Il vero maltempo arrivera' pero' tra domani e mercoledi', portando abbondanti nevicate sulle Alpi e l'acqua alta a Venezia.Mercoledi' 28 novembre previsto invece forte maltempo in tutta Italia con le piogge piu' intense al Nord e tra Toscana, Lazio, Campania e Sardegna.La perturbazione di novembre, oltre alle forti piogge in gran parte del Paese, portera' anche abbondanti nevicate sull'arco alpino. Se la quota neve rimarra' piuttosto elevata (nevichera' infatti ovunque al di sopra dei 1200-1500 metri, tranne che nella notte tra mercoledi' e giovedi' dove la quota neve potra' scendere sotto i 1000 metri sulle Alpi centro-occidentali e poco sopra i 1000 metri su quelle orientali), i quantitativi di neve potranno pero' essere notevoli.Da giovedi' la discesa di una massa d'aria polare, in queste ore confinata ancora sul Nord Europa, provochera' un calo delle temperature, che potranno registrare valori anche di 4-8 gradi inferiori rispetto a quelli attuali, soprattutto al Nord. Il freddo quindi arrivera' sul nostro Paese proprio in coincidenza con l'inizio dell'inverno meteorologico, ossia il 1° dicembre. La massa di aria fredda che segue la perturbazione e responsabile del calo termico sul nostro Paese, per alcuni giorni non abbandonera' le Alpi quindi la neve caduta non si sciogliera' favorendo un'ottima apertura della stagione sciistica. Ecco quale potrebbe essere lo sbalzo termico tra l'inizio e la fine di questa settimana. Vediamo un confronto tra le temperature massime previste per oggi e quelle previste per venerdi'.

  Milano passera' da 13 gradi a 9 gradi, Bologna da 17 gradi a 11 gradi, Firenze da 17 gradi a 12 gradi, Roma da 16 gradi a 12 gradi, Catanzaro da 17 gradi a 11 gradi, Napoli da 18 gradi a 14 gradi, Catania da 22 gradi a 17 gradi, Cagliari da 20 gradi a 14 gradi.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X